Home Avvisi scadenzario Contatti Studio Dove siamo
Home
Avvisi
scadenzario
Contatti Studio
Dove siamo
 

NOVITA'

IL NUOVO
REDDITOMETRO

Va in funzione il nuovo redditometro, tutti i clienti potranno recarsi in ufficio portando la documentazione e le notizie che potranno rilevare dai files sotto la presente scrittura e verificare la congruità del proprio reddito. 
        residenze
 assicurazione vita
        autoveicoli
     imbarcazioni
     collaboratori
            cavalli
              aerei

 

si ricorda che l’art. 31 del DL 78/2010 ha stabilito che "… lacompensazione di crediti erariali è VIETATA fino a concorrenza dell’importo dei debiti,  iscritti a ruolo per (sole) imposte erariali e relativi accessori e per i quali è scaduto il termine di pagamento (cioè 60 giorni dalla notifica)".
L’ambigua formulazione della norma non è stata attualmente interpretata da chiarimenti ufficiali da parte del Ministero o dell’Agenzia delle Entrate. In via del tutto prudenziale, in attesa dei necessari chiarimenti, al fine di tutelare le singole posizioni fiscali,
LO STUDIO HA SOSPESO LA COMPENSAZIONE IN F24 DEI CREDITI ERARIALI DI TUTTI I CLIENTI. 
I CLIENTI CHE VORRANNO COMPENSARE IN F24 I PROPRI CREDITI ERARIALI DOVRANNO SCARICARE I FILES NELL'AREA DOWNLOAD I  MODELLI E CONSEGNARLI IN ORIGINALE ALLO STUDIO CON UN VALIDO DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO.




Controllare di aver effettuato il controllo annuale al registratore di cassa e di aver applicato il bollino verde. L'adempimento va effettuato ogni anno.

Controllare di essere in possesso dell'attestato delle scritture contabili, in caso di smarrimento, rivolgersi in ufficio per averne una copia.

Controllare di essere in possesso del registro Corrispettivo Mancato Funzionamento Registratore di Cassa.

Ogni tre anni va rinnovato il versamento sui sistemi metrici (anche bilance) richiesto dalla CCIAA

Controllare ed aggiornare sempre il registro dei rifiuti speciali, oppure rivolgersi in ufficio per farsi assistere.

Aggiornare giornaliermente il registro dei corrispettivi Prima Nota Cassa

Regolarizzate i propri dipendenti. Per ogni lavoratore a nero (dal 24/11/2010 anche per i familiari) sono previste pesanti sanzioni e chiusura dell'esercizio commerciale, del cantiere o dell'officina per gli artigiani.

Nuove sanzioni dal 24/11/2010 per i familiari che collaborano nelle attività, e non dichiarati, saranno sanzionati da Euro 1500 ad Euro 12.000 (di solito Euro 3.000)

Site Map